Facile

Quando non scrivi da tanto tempo, trovi difficile riempire un foglio bianco con altri inutili parole che rimbombano in testa.

Beh ho passato dei mesi tremendi, veramente logoranti, ho visto crollare i castelli di sabbia ancora rimasti, ho visto crollare quelle rocce che avevano superato innumerevoli temporali di acqua acida. È stato difficile stare li a guardare e subire.

Ho avuto paura lo ammetto, e ho paura ancora adesso in seguito alle incertezze che questi mesi e quello che ne è rimasto mi hanno e mi stanno lasciando.

Facile per chi vive la mia Vita da fuori pensare che sia tutto così perfetto e che sia io a non apprezzare.

Facile a vedersi ma enormemente complicato questo percorso ad ostacoli a volte bassi, a volte davvero troppo alti.

Cosa cerco? Cosa voglio? Cosa mi rende insoddisfatta? Cosa desidero?

La serenità.

Datemi la pace interiore e ritroverò il sorriso. Martellatemi il cervello e riceverete sempre e solo sorrisi vuoti.